Domenico Buratti

luglio 23, 2017

La sua passione per il vino e per la sfera enologica nasce all’Università, dove si laurea in Scienze della pianificazione territoriale e, successivamente, in Comunicazione e marketing del turismo.

Grazie a una formazione multidisciplinare e all’interesse crescente per i vini di pregio acquisisce ben presto una discreta esperienza nella valutazione e nella compravendita di bottiglie di valore, che gli consente di arrivare a operare nel settore dei fine wines per una nota casa d’aste con sede a Hong Kong e attiva a livello internazionale.

Parallelamente alle esperienze professionali ottiene la qualifica di Assaggiatore di vino ONAV. È prossimo al conseguimento del diploma di Sommelier AIS.

Convinto sostenitore dell’importanza del legame tra vino e territorio, manifesta una viva curiosità per i vini di tutto il mondo. Non nasconde, tuttavia, la sua predilezione per i grandi piemontesi, tanto da aver sviluppato quello che lui stesso ama definire un “palato da nebbiolo”.